close
AtlusNEWSPersona 5 RoyalSEGA

Persona: la serie raggiunge le 15 milioni di vendite

Atlus ha di recente rilasciato i dati di vendita della serie Persona (gli ultimi capitoli), e le aspettative della casa nipponica sono state ampiamente superate! Numeri aggiornati in arrivo anche per l’ultimo arrivato Persona 4 Golden per PC, che ha di recente superato il milione di copie.

Questi i dati di vendita aggiornati agli ultimi risultati pubblici di Atlus: Persona 5 Royal (PS4) totalizza 1,8 milioni di copie vendute, con 1,4 milioni di copie vendute lo scorso luglio. Persona 5 Strikers (PS4, Switch, PC) ne totalizza invece 1,5 milioni, con 1,3 milioni segnalate questo aprile.

Il già citato Persona 4 Golden (PC) ha invece superato il milione di copie di recente, come hanno comunicato i canali social di Atlus West con un tweet proprio ieri. A luglio 2020, il titolo ne aveva vendute 500,000. Atlus ha anche fatto notare che le vendite hanno superato le aspettative in tutti e tre i mercati (europeo, americano e asiatico), e che continua ad ottenere un ottimo livello di successo oltreoceano.

Il numero delle vendite totali della serie, invece, ha sorpassato i 15 milioni! Questi numeri sono molto rassicuranti, ma vi invitiamo – conoscendo Atlus 🙁 – a non farvi troppe aspettative per porting di ogni genere, ricordando ad Atlus che le sorprese sono sempre ben gradite.

Nel frattempo, vi invitiamo a tenere l’occhio puntato su Shin Megami Tensei V, che uscirà proprio questo autunno, e di cui proprio ieri sono stati rilasciati degli screenshot inediti. Per quanto riguarda la serie Persona, invece, è di recente stato rilasciato anche in Occidente Persona 5 Strikers, che è ora disponibile per Nintendo Switch, PS4 e PC.

fonte: Gematsu

Tags : 45atlusgoldennintendopcpersonaportingps4royalsegastrikersswitchvendite
fil8

The author Filippo Aldrighetti

Appassionato di videogiochi, K-Pop, anime e qualsiasi cosa possa sembrare anche solo vagamente orientale, è dietro alla creazione di Gamesview.
Tra gli altri passatempi citiamo guardare commedie romantiche, usare la light mode su Visual Studio e dimenticarsi i kanji una dozzina di minuti dopo averli memorizzati.

Leave a Response