close

Oggi si è tenuto un Direct dedicato esclusivamente ad Animal Crossing: New Horizons; riportiamo qui sotto tutte le informazioni. Dopo l’annuncio dell’altro giorno, le nostre aspettative sono state indubbiamente soddisfatte.

L’isola e le stagioni

PrimaveraIl Direct si è aperto rivelandoci che arriveremo sull’isola attraverso l’aeroporto – che avrà lo stesso luogo della stazione in New Leaf. Sarà inoltre possibile scegliere l’isola da quattro possibilità che verranno proposte, a differenza dei precedenti giochi; sarà anche possibile scegliere l’emisfero.

Tutti gli emisferi avranno in maniera indipendente tutte le stagioni (ovviamente in base al momento). Esse sono state mostrate nel Direct, che potete trovare in fondo all’articolo (stagioni dal secondo minuto), mentre qui sopra è visibile una foto della primavera. Con il cambio delle stagioni – inoltre – varieranno anche le attività e il meteo.

All’arrivo, si terrà una sessione orientativa con Tom Nook che ci guiderà all’isola, e durante essa potremo anche scegliere dove posizionare la nostra tenda. Ci saranno poi fin dall’inizio del gioco due strutture: il centro servizi e l’aeroporto.

Panoramica del centro servizi

Il centro servizi sarà una via di mezzo tra Ricicla e Ricrea e la Bottega Marco & Mirco di New Leaf. Esso sarà aperto 24 ore al giorno e si occuperà della vendita di oggetti, dell’acquisto di oggetti (proprio come Ricicla e Ricrea) e fornirà anche suggerimenti sulla vita isolana, oltre ad essere il luogo dove inizierà una delle novità di questo capitolo: il crafting.

Il metodo del crafting è in realtà molto semplice: una volta in possesso di ricettamateriali necessari, basterà recarsi al tavolo da lavoro presso il centro servizi per costruire l’oggetto. Sarà anche possibile fare dei tutorial in cui verrà spiegato come personalizzare gli oggetti con dei motivi personalizzati, come letti, divani ecc.

Presenzia come seconda struttura l’aeroporto, che sarà il nostro punto di arrivo e avrà la funzione svolta dalla stazione in New Leaf. Esso è aperto 24 ore e sarà possibile invitare altri residenti dalle altre isole (come amici), sia in locale che con il wi-fi. Sarà anche possibile mandare lettere e messaggi ai residenti da qui.

Una nuova vita isolana

Oltre ai già citati, la Nook Inc. offrirà ai suoi isolani altri servizi aggiuntivi. Ad esempio, all’arrivo, nella tenda saranno presenti alcuni beni di prima necessità, ovvero una lanterna,una radio e una brandina, oltre al NookPhone, che si amplierà nel corso del tempo (all’inizio, avrà le solite applicazioni come fotocamera, ricette per il crafting e mappa).

Altra novità sarà il comunicato isolano che sarà tenuto ogni mattina da Tom Nook. Parlerà delle notizie dell’isola, oltre che delle novità, consigli e altro ancora. Chiude il programma miglia, che avrà alcuni obiettivi che – se raggiunti – forniranno miglia, una nuova valuta.

Gli obiettivi (come parla con tutti ogni giorno o pesca almeno dieci pesci) daranno miglia, che potranno essere usate per ripagare il pacchetto isola deserta e – con il progredire del gioco – per dei premi in-game presso il Punto Nook nel centro servizi.

Di ritorno sono anche gli insetti pericolosi, come api o scorpioni, i cui danni potranno comunque essere curati con le medicine in vendita presso il centro servizi. Ci saranno anche delle strane creature notturne, come i fantasmi, sebbene non sia stato detto molto su di loro. Torneranno anche i naufraghi, che sarà possibile aiutare proprio come in New Leaf.

Un’altra novità sarà il Soccorso, che trasporterà il giocatore da dove si trovava alla piazza centrale (magari per via di un bug o simile). Sono stati mostrati anche gli ampliamenti per la casa, oltre ad una nuova modalità per riorganizzare la casa molto più semplice – simile a quella di Go Vacation (Bandai Namco, 2011). Con le miglia, inoltre, sarà possibile acquistare i coupon miglia di Nook, che permetteranno di viaggiare su isole sconosciute (come la casa del sogno in New Leaf).

Multiplayer e futuro dell’isola

Una visione del multiplayer con sistema a leader

Su New Horizons sarà anche possibile giocare con più residenti nella stessa isola (sebbene con il limite di una sola isola per console e fino a otto residenti, ma fino a quattro possono giocare insieme). Il sistema sarà fatto con meccanismo a leader, ovvero chi chiamerà gli altri sarà il leader e gli altri dovranno seguirlo (non sarà quindi possibile muoversi liberamente). Sarà tuttavia sempre possibile cambiare leader in ogni momento.

Gli oggetti che i partecipanti troveranno saranno inseriti nella scatola nel centro servizi, quindi ricordatevi di prenderli dopo! Sarà anche possibile giocare con il multiplayer online grazie all’app Nintendo Switch Online, chiamata NookLink. In essa sarà possibile scannerizzare i QR code per i modelli, parlare con gli altri membri del party e selezionare i migliori amici (che saranno gli unici che potranno, ad esempio, tagliare gli alberi nella tua isola). Il servizio inizierà il 20 marzo, insieme all’uscita del gioco.

Riguardo i piani per il futuro, invece, sarà poi possibile invitare nuovi abitanti (visto che si inizia tutti con due), oltre a nuove strutture che verranno gradualmente introdotte. Un esempio è il museo, che ha un look tutto nuovo (visibile qui accanto). Torneranno anche il negozio di Marco e Mirco, la sartoria delle sorelle Ago e Filo. Una novità sarà invece l’area per campeggio, dove sarà possibile invitare ospiti.

Anche il centro servizi vedrà degli ampliamenti in futuro, fino a farlo diventare un vero e proprio municipio. Tornerà anche Fuffi, con le stesse possibilità (a grandi linee) che aveva in New Leaf, come cambiare la bandiera dell’isola e altro. Ci saranno anche degli ospiti, come i visitatori delle boutique e simili. Di ritorno anche gli eventi, come il torneo di pesca e l’insettomania.

Attraverso aggiornamenti gratuiti, inoltre, verranno introdotti eventi stagionali, il primo dei quali sarà poco dopo l’uscita del gioco (quello di Pasqua con la caccia alle uova). Sarà anche possibile modificare la struttura dell’isola con delle licenze, e costruire opere pubbliche.

Q&A

Riportiamo qui sotto il Q&A dal Direct nella sua versione integrale. Le aggiunte tra parentesi quadre [esempio] sono informazioni non presenti nel Direct, che tuttavia riportiamo per avanzare una figura completa del titolo.

Posso giocare con la mia famiglia su un’unica console Nintendo Switch?
Con una console Nintendo Switch e una copia del gioco, tutta la famiglia può vivere su un’isola condivisa. Il numero massimo di abitanti su un’isola è 8! Ogni utente può registrare un abitante e ogni abitante, naturalmente, può costruire la sua casa [sebbene sia possibile giocare solo fino a 4 persone contemporaneamente].

Il gioco è compatibile con amiibo?
Sì, il gioco è compatibile con amiibo e carte amiibo della serie Animal Crossing. Inoltre, è possibile invitare questi musi familiari [gli abitanti di cui esistono amiibo e carte amiibo] a Fotopia, un’isola che esiste da qualche parte in cui si possono scattare foto creative con i propri modelli. In futuro renderemo compatibili ulteriori personaggi.

Che informazioni avete a proposito delle visite tra amici?
Quando visiti altre isole online, puoi comunicare con amici e utenti non registrati come amici usando password temporanee. Con l’app per dispositivi smart Filtro Famiglia per Nintendo Switch si possono limitare tali funzioni. Per proteggere l’ambiente dell’isola, alcuni strumenti, come asce e pale, sono proibiti quando si visita un amico. Ma chi fa parte della lista dei migliori amici potrà usarli senza problemi! Usate questa funzione quando interagite con i vostri amici più stretti.

E se perdessi i miei dati di salvataggio?
Animal Crossing: New Horizons non è compatibile con il cloud dei dati di salvataggio [con lo scopo di non permettere di modificare il tempo per avvantaggiarsi nell’isola], ma progettiamo di offrire un servizio di backup su server in circostanze come la perdita o il danneggiamento della console.

Uscirà una speciale console a tema in concomitanza con il gioco?
Sì! Una speciale console a tema Animal Crossing: New Horizons, che includerà anche il codice download del gioco, uscirà il 20 marzo, insieme a una custodia a tema. La Nook Inc. ne ha supervisionato la realizzazione apposta per voi! [link al nostro articolo]

Ci saranno aggiornamenti gratuiti dopo l’uscita del gioco?
Sì! Offriremo aggiornamenti gratuiti dopo l’uscita del gioco e aggiungeremo nuovi eventi stagionali gratuiti nel corso dell’anno. Il primo aggiornamento gratuito sarà proprio il 20 marzo! Installando questo aggiornamento, in aprile potrete festeggiare la caccia all’uovo con un evento speciale. E pensiamo anche a un’offerta speciale per Animal Crossing: Pocket Camp e Animal Crossing: New Horizons, grazie alla quale gli utenti potranno ricevere oggetti speciali in ognuno di essi. Annunceremo i dettagli tramite l’account Twitter ufficiale di Animal Crossing [per l’Italia: @AC_Fuffi], perciò continuate a seguirci.

Ricordiamo che Animal Crossing: New Horizons uscirà in esclusiva Nintendo Switch il 20 marzo 2020.

Tutto su Animal Crossing: New Horizons

Tags : 202020animalchecrossingdatadiDirectfebbraiohorizonsnewnintendoquellosappiamoswitchtuttouscita
fil8

The author Phil

Founder di gamesview.it, Phil è uno dei principali newser e recensore del sito. Ogni tanto, anche l’approfondimento videoludico entra nelle sue vene e scaturisce con articoli contenenti previsioni o opinioni.

Leave a Response