close
NEWSXboxXbox Series X

Xbox Series X: rivelate le specifiche tecniche

Sorpresa! Con nessuno che se lo aspettasse (proprio come successo con il reveal, difatti) sono state rivelate le specifiche tecniche di Xbox Series X, tra cui troviamo qualche chicca interessante riguardo alcune funzionalità della console.

EDIT: In questo articolo non analizziamo molto i dati dal punto di vista tecnico, ma ludico. Se siete interessati ad un’analisi tecnica, questo articolo fa per voi.

È finalmente arrivata l’ora di dare un’occhiata alle specifiche tecniche dell’attesissima Xbox Series X. Iniziamo quindi con i dati più tecnici: la console vanterà una AMD Zen 2 personalizzata con architettura RDNA 2, che darà alla console ben 12 TeraFlops. Si tratta di un potere pari a otto volte quello di Xbox One, per intenderci.

In aggiunta, la console potrà vantare il Variable Rate Shading, una meccanica firmata Xbox che permette di risparmiare GPU nel caricamento dei vari pixel (più dettagli sul sito). Inoltre, grazie all’ hardware-accelerated DirectX Raytracing potremo avere degli ambienti migliori, con luci e acustica migliori.

La console potrà inoltre vantare una SSD con Dynamic Latency Input, con lo scopo di migliorare la latenza tra console e giocatore con l’Xbox Wireless Controller. Questo sarà possibile anche grazie all’HDMI 2.1 integrato nella console e altre migliorie riguardo la latenza (che non riportiamo perché ci concentriamo più sul lato ludico; dettagli sul sito). Per chiudere le specifiche direttamente tecniche, la console supporterà niente di meno che 120 fps.

Retrocompatibilità e quick resume

Arriviamo alle due feature probabilmente più richieste, iniziando dalla retrocompatibilità, che sarà con tutte le generazioni passate (Xbox, Xbox 360 e Xbox One (anche X, ovviamente)). Essa permetterà di giocare ai giochi passati con qualità maggiore e tempi di caricamento minori. Anche gli accessori Xbox One potranno essere utilizzati su Series X.

Inoltre, sarà disponibile il quick resume che permette di mettere i giochi in pausa (proprio come succede adesso su PS4, Xbox One e Switch) – ma con più giochi in contemporanea. In chiusura, sarà possibile giocare in contemporanea su One e Series X (adattando il gioco alla console) e il supporto per Xbox Game Pass continuerà a partire proprio da Halo Infinite.

Microsoft chiude la notizia dicendo che più notizie verranno rivelate come ci avviciniamo all’E3 2020. Pronti? Ricordiamo che l’uscita di Xbox Series X  è al momento pianificata per la fine del 2020.

Tutto su Xbox Series X

fonte: Xbox Wire/ Twitter

Tags : cpudatadigpunewspotenzaretrocompatibilitàseriesspecifichessdtecnichetraileruscitaxxbox
fil8

The author Phil

Founder di gamesview.it, Phil è uno dei principali newser e recensore del sito. Ogni tanto, anche l’approfondimento videoludico entra nelle sue vene e scaturisce con articoli contenenti previsioni o opinioni.

Leave a Response