close

Dopo The Elder Scrolls Blades, all’E3 2019 di Bethesda è stata la volta di Fallout 76, che sta (finalmente) per aggiornarsi con due grandi espansioni: Wastelanders e Nuclear Winter. Dopo il flop dell’anno scorso, quindi Bethesda sembra aver capito dove ha sbagliato, a differenza di Electronic Arts che sembra stia mutilando Anthem.

Tutto dall’E3 2019 di Bethesda

Wastelanders

La prima espansione ad essere stata presentata è Wastelanders, che tenta di rimediare ad uno dei più grandi errori del gioco, aggiungendo gli NPC nel titolo, con la scusa del loro ritorno in seguito al disastro nucleare. Non sarà, tuttavia, solo questo che porterà l’espansione.

Si parla di una nuova storia, la possibilità di effettuare delle scelte che poi vedranno delle conseguenze in-game e nuove armi.

Wastelanders sarà gratuito ed arriverà nel gioco questo autunno.

Nuclear Winter

Grazie a Nuclear Winter, il battle royale sta per approdare anche su Fallout 76. La trama è la seguente: il Vault 51 è rimasto privo di sovrintendente, e non ha idea di chi scegliere. Così, decide di mandare i candidati all’esterno, e chi sopravvivrà potrà tornare vincitore.

La sfida sarà fra 52 giocatori, e sarà anche possibile salire di livello grazie agli esclusivi vantaggi della modalità. Sarà anche possibile usare le armi nucleari. La modalità sarà gratuita ed approderà per i giocatori del titolo a partire dal 10 giugno 2019.

Fallout 76 è già disponibile su PS4, Xbox One e PC e sarà giocabile gratuitamente dal 10 al 17 giugno 2019, inclusa la nuova modalità Nuclear Winter.

Tags : 201976bethesdadatadie3Falloutfreenuclearonepcps4trailertrialuscitawastelanderswinterxbox
fil8

The author Phil

Founder di gamesview.it, Phil è uno dei principali newser e recensore del sito. Ogni tanto, anche l’approfondimento videoludico entra nelle sue vene e scaturisce con articoli contenenti previsioni o opinioni.

Leave a Response