close

L’E3 sta per tornare e tutti non ne vediamo l’E3. Confermate molte conferenze, fra cui Xbox, dalla quale abbiamo molte aspettative: analizziamo tutti i possibili annunci.

Qui sopra è riportato il Briefing dello scorso anno.

Dopo il successo dello scorso anno, Microsoft non si è tirata indietro (a differenza di Sony, che purtroppo sarà assente all’E3 2019) e sarà presente all’E3 2019. Una presenza – speriamo – ricca di sorprese e annunci. Alte aspettative per la conferenza della casa di Redmond, che è solita tenere delle conferenze colme di annunci. Per ricordare lo scorso anno, Halo Infinite, Gears 5, Ori and the Will of the Wisps e una lampante chiusura con Cyberpunk 2077.

L’articolo sarà diviso in tre sezioni: Hardware e servizi, first parts e third parts. Ricordiamo che nulla è confermato e che si tratta solo di rumor e nostre aspettative.

Hardware e servizi

Parlando di console, l’E3 2019 potrebbe essere una buona occasione per mostrare finalmente al pubblico la suddetta Scarlett, la next-gen di casa Redmond. Secondo i rumor finora rilasciati, Scarlett si riferirebbe a due console: Anaconda e Lockhart. Anaconda sarebbe, sempre secondo i rumor, la console che farà le veci di Xbox One X, con una CPU Zen 2 e una GPU Navi custom, con una potenza pari a 13-15 TeraFlops (mentre One X ne ha “soltanto” 6). Si parla, insomma, del prodotto di punta della famiglia Scarlett. Lockhart, invece, sarebbe priva di lettore ottico e farebbe le veci di Xbox One S nell’attuale generazione.

Non resta che sperare in un loro annuncio in occasione dell’E3 2019, ma veniamo ai servizi: molto probabili novità da Xbox Game Pass, che sta vedendo il successo. Che stia arrivando anche su Switch come alcuni rumor suggerivano? Ma veniamo al succo dei servizi:  Project xCloud. Il servizio che darebbe filo da torcere agli attuali PlayStation Now e Google Stadia potrebbe, invero, vedere l’annuncio proprio durante l’E3 2019 e magari potrebbe essere resa pubblica una data di lancio del servizio.

First Party

Ma veniamo a ciò che l’anno scorso ha veramente segnato la conferenza Xbox: le esclusive. Sebbene molte delle annunciate siano per ora prive di data d’uscita, riponiamo buone speranze in Microsoft. Attesi dai fan e già presentati sono Halo Infinite Gears 5. Mentre del secondo, tuttavia, abbiamo avuto modo di vedere un interessante Story Trailer, del primo ci è stato mostrato soltanto un breve e vago teaser trailer. Speriamo, quindi, che durante questo E3 vengano finalmente chiariti molti dubbi e, magari, mostrate le date di uscita.

Sempre parlando della scorsa conferenza, possiamo citare Ori and the Will of the Wisps, che l’anno scorso ha visto un interessante trailer, ma mancante di data d’uscita. Sia questa l’occasione giusta? Anche Battletoads è nella lista d’attesa, dopo l’annuncio dello scorso anno Rimanendo sempre sui già annunciati, ma spostandoci dall’E3 2018 della casa di Redmond, troviamo l’intrigante e dai tocchi umoristici The Outer Worlds firmato Obsidian, pianificato per il 2019. Nonostante Obsidian sia, in più, un membro degli Xbox Game Studios, il titolo sarà multipiattaforma.

Anche i rumor, tuttavia, sono parecchio intriganti: alcuni suggeriscono un nuovo Forza Motorsport che, sempre secondo i rumor, potrebbe uscire come titolo di lancio per Scarlett. Sappiamo, in più, che Playground Games sta lavorando ad un RPG open-world dai tratti action (notizia confermata). Sempre secondo alcuni rumor, potrebbe trattarsi di un capitolo di Fable che, dopo il terzo capitolo, non si è più fatta sentire. Anche da Rare si sta producendo un gioco, che ha iniziato lo sviluppo all’inizio del 2018 (marzo, di preciso). Sia questa l’occasione per vederlo, nonostante sia apparentemente un po’ presto?

Sempre rimanendo in tema di Xbox Game Studios, molte sono le case di cui i rumor vogliono l’acquisto: si parla di Relic EntertainmentSupermassive GamesReady at DawnHello Games e, strano a dirsi, Quantic Dreams.

Third Party

Microsoft è solita, durante le sue conferenze, annunciare anche titoli third party. Per fare qualche esempio, l’anno scorso abbiamo visto Just Cause 4 e Cyberpunk 2077. Di questo principalmente attendiamo il ritorno, anche se potremmo darlo come certo. E, perchè no, una bella data d’uscita spiattellata alla fine del trailer sarebbe gradita: dopotutto la storia la sappiamo, il gameplay l’abbiamo visto… È molto probabile, difatti, che il titolo esca nel 2019.

Qualche possibilità anche per Borderlands 3, che potrebbe approfittare della kermesse losangelina per rendere pubbliche maggiori informazioni riguardo il titolo, in uscita questo settembre. Tra i possibili candidati anche Dying Light 2, già mostrato l’anno scorso durante l’E3 2018 di casa Microsoft. Anche i titoli orientali hanno buone speranze: Phil Spencer ha difatti visitato di recente le terre dell’estremo oriente per incontrare studi di sviluppo. Che sia per l’E3 è molto probabile.

In conclusione, cosa aspettarsi dall’E3 2019? Sicuramente, Xbox non perderà l’occasione dell’assenza di PlayStation alla kermesse losangelina per puntare i riflettori sui suoi prodotti. In più, sempre a causa dell’assenza di PlayStation, alcune third parts che usualmente utilizzavano le conferenze della casa di Tokyo per presentare i loro multipiattaforma, quest’anno potrebbero presenziare all’E3 di casa Redmond. Ad esempio, Control di Remedy (presentato allo scorso E3 di PlayStation) potrebbe vedere maggiori informazioni sul titolo presentate, sebbene improbabile. Il gioco, ricordiamo, è in arrivo questo 27 agosto.

Ricordiamo che l’E3 2019 di Xbox si terrà questo 9 giugno alle 22:00 (ora italiana).

Tutte le conferenze dell’E3 2019

Tutte le notizie dall’E3 di Xbox

Tutte le notizie dall’E3 2019

Tags : 06101922020192077356anacondaandannunciannunciatiaspettativeatattesibattletoadsborderlandscdcloudcontrolcyberpunkdatadawndidigitaldreamsdyinge3electronicentertainmentexpoforzagamegamesgearsgiapponegiapponesegiapponesigiochigiornogiugnoHalohelloititaitaliaitalianaitalianiitalianolightlockhartmicrosoftmotorsportoforaOrariooriouterpassphilprojectprojektquanticrarereadyredredmondrelicrumorrumorsrumourrumoursscarlettspencersupermassivesvizzerathetitoliuscitavideogiochiwarwillwispsworldworldsxxboxxcloud
Phil

The author Phil

Founder di gamesview.it, Phil è uno dei principali newser e recensore del sito. Ogni tanto, anche l’approfondimento videoludico entra nelle sue vene e scaturisce con articoli contenenti previsioni o opinioni.