close
NEWSNintendoNintendo SwitchPokemon Spada Scudo

Pokémon Spada e Pokémon Scudo annunciati con un Pokémon Direct

Il 27 febbraio 2019 ha visto l’annuncio dei nuovi titoli Pokémon, in arrivo per Switch.

Il rumoreggiato Pokémon Switch è finalmente stato confermato: si tratta di Pokémon Spada e Pokémon Scudo che, a differenza di Pokémon: Let’s Go! sarà un titolo che seguirà lo stile classico della serie. Il Direct si è aperto, in seguito ad una breve presentazione iniziale, con un video illustrante i due titoli: Pokémon Spada Pokémon Scudo. Questo è riportato qui sotto.

Un titolo che si adatta a tutti, veterani o novizi: questo ha detto il Game Director dei due titoli. In seguito, ha visto il reveal la regione in cui il titolo è ambientato: si tratta di Galar, una regione molto vasta con i paesaggi più disparati: si passa da città moderne a pianure sconfinate, passando per innevate montagne. Gli abitanti del luogo hanno lavorato insieme ai Pokémon per far sviluppare l’industria della zona.

Insieme al vostro Pokémon compagno d’avventura, inedito ai precedenti capitoli, visiterete le Palestre ammirando al titolo di Campione. I Pokémon che possono essere scelti come compagno d’avventura sono Grookey, sorta di scimpanzè verde, Scorbunny, coniglio sempre pronto a scorrazzare qua e làSobble, Pokémon d’acqua molto timido. I tre Pokémon sono visibili nell’immagine in calce alla notizia.
Lungo la strada, il giocatore avrà modo di incontrare anche Pokémon inediti.

Pokémon Spada e Pokémon Scudo usciranno verso la fine del 2019 sull’ibrida della grande N. Molto probabilmente, avremo una data precisa all’E3 2019 o in occasione di un altro Pokémon Direct (magari direttamente un Direct classico).

sito ufficiale

Tags : ambientazionedatadiDirectgalargaminggrookeyineditiititaitaliaitalianaitalianomapmappanewsnintendonotizienuovipokémonregionescrorbunnyscudosobblespadastarterstartersswitchuscitavideogiochi
fil8

The author Phil

Founder di gamesview.it, Phil è uno dei principali newser e recensore del sito. Ogni tanto, anche l’approfondimento videoludico entra nelle sue vene e scaturisce con articoli contenenti previsioni o opinioni.