close
NEWSPlayStationPS VRPS4PS5

Sony conferma PS5: tutto ciò che sappiamo

Si possono sopprimere i “Le console sono morte” e i “In futuro usciranno solo mid-gen”: abbiamo tra le mani la conferma di PS5.

Grazie all’intervista rilasciata da Mark Cerny a Wired, possiamo ora che PS5, la console a cui Sony sta lavorando da, a detta di Cerny, ben quattro anni, è confermata dal colosso nipponico. Tuttavia, come era ben prevedibile, PS5 non vedrà luce nel 2019, tuttavia i game developer hanno già accesso ai devkit, il che non fa pensare ad una data troppo avanti. L’anno di uscita più plausibile, a parer della redazione, è il 2020, preferibilmente nel Q4.

Specifiche tecniche

La CPU è AMD Ryzen di terza generazione con microarchitettura mutuata dalla linea Zen2, con otto core fisici e con un processo a sette nanometri. La GPU, invece, sarà una variante dell’inedita famiglia Navi di Radeon, e supporterà il ray tracing. Questa tecnica che si pensava essere esclusiva PC per ancora molto tempo, permette di simulare le interazioni della luce in un ambiente 3D.

All’interno di quello che sembra un SoC (System on Chip), AMD realizzerà un’unità creata ad hoc per l’audio tridimensionale nei titoli. Questo permetterà di raggiungere dei livelli sonori mai raggiunti prima con delle console.

La chicca di PS5? Essa non avrà un disco fisso, ma un SSD, per giunta creato appositamente per l’uso su console. Cerny ha voluto tenere nascosti i dati riguardo l’SSD, ma la velocità del viaggio rapido in Marvel’s Spiderman di Insomniac diminuisce dai 15 secondi di PS4 agli 0,8 di PS5.

Retrocompatibilità

Ma veniamo al fatto scottante: la tanto attesa retrocompatibilità, già presente nelle console di casa Microsoft, sarà disponibile. Tuttavia, per il momento, si limita ai titoli di PS4 e non riguarderà le altre piattaforme. Questo dato temporaneo potrebbe in futuro rivelarsi definitivo, visto che Sony farebbe la fine di Apple con il Lisa dando filo da torcere al proprio servizio PlayStation Now.

La retrocompabilità, tuttavia, non si limita ai titoli: anche PlayStation VR sarà compatibile e, perchè no, potremmo aspettarcene un altro, visto lo scarso andamento del primo, che è stato acquistato solo dal 4% degli utenti di PS4.

In conclusione, PS5 si prevede avere delle ottime specifiche e sarà dotata di SSD e di retrocompabilità sia con i titoli PS4 che con il PlayStation VR. A quanto sembra, però, ci toccherà aspettare un po’ prima di venire a conoscenza della data. Anche il prezzo è sconosciuto ma, a detta di Cerny, il prezzo sarà ottimo per i giocatori. Ovviamente, questa notizia è da prendere con le pinze.

fonte

Tags : 201920205caricamentocernycostocpudatadatedatidigpuititaitaliaitalianomarkplaystationprezzoprocessorepsps4ps5psvrreleaseretrocompatibilitàspecifichessdtecnichetempouscitavr
fil8

The author Phil

Founder di gamesview.it, Phil è uno dei principali newser e recensore del sito. Ogni tanto, anche l’approfondimento videoludico entra nelle sue vene e scaturisce con articoli contenenti previsioni o opinioni.