close

Review overview

Trama 6.5
Gameplay 9
Audio 8
Video 8.5
Level Design 7.2
Longevità 6

Summary

7.5 Sufficiente Il gioco, nel suo complesso, segue le basi dei giochi di Kirby, per poi aggiornarsi con nuove funzionalità, come la possibilità di rendere dei nemici nostri alleati e le conseguenti operazioni fattibili con loro, come il Circolo Amici o il Treno Amici. L' avventura segue un percorso abbastanza lineare fino alla conclusione dell' avventura, dalla durata media di cinque ore. Terminata l' avventura, in più, il gioco si arricchisce con minigiochi e sfide interessanti. Il gioco non è ai livelli di alcuni capitoli di recente uscita, come Kirby's Adventure Wii (Wii - 2011), ma riesce comunque a segnare un debutto per il brand di Kirby su Switch, che poi speriamo andrà protraendosi con altre avventure sempre più lunghe e che, magari, sfrutteranno al meglio le funzionalità della nuova console della casa di Kyoto

Nintendo, dopo l’ annuncio all’ E3 2017, ha rilasciato il 16 marzo la nuova avventura della pallina rosa firmata HAL: Kirby.

La trama del gioco è la seguente: Lord Hyness è alla ricerca di alcuni cuori malvagi per comporre Void Termina, una macchina di distruzione di massa, chiamata da loro stessi “il signore oscuro”. Lord Hyness è il capo di tre generali: Zan Partizanne, Flamberga e Francisca. I tre verranno affrontati più volte in delle boss battle nei quattro mondi di gioco, insieme alla boss battle finale. La trama dura all’ incirca 5 ore con una longevità che mi aspettavo più alta, prendendo spunto dal suo predecessore Kirby’s Adventure Wii (WII-2011) con otto mondi di gioco.

Una volta battuto Void Termina, ci toccherà combattere con la sua “anima”.

Il gameplay è ben strutturato e interessanti sono le nuove funzionalità introdotte dal gioco, quali:

  • la possibilità di rendere dei nemici nostri alleati;
  • il Circolo Amici;
  • il Treno Amici;
  • la Stella Amici;
  • il Ponte Amici.

La possibilità di rendere dei nemici nostri alleati si rivela molto interessante, soprattutto per chi gioca principalmente da solo. Opinione contrastante è invece il fatto che in multiplayer locale i giocatori debbano essere il nostro secondo, terzo o eventuale quarto amico. È vero anche che, però, si possono scegliere i compagni storici di Kirby grazie al Palazzo dei Sogni, dopo averli battuti nelle rispettive boss battle. Il Palazzo dei Sogni, così come i livelli extra, sono reperibili grazie a degli interruttori nascosti all’ interno dei vari livelli.

Seguono la stessa via anche i pezzi di puzzle, collezionabili trovabili nei livelli. In più, è possibile anche unire due abilità, come roccia e ghiaccio o roccia e acqua. Quando lo si farà, i CPU (nemici alleati) replicheranno il movimento, talvolta creando disordine o non forgiandosi con l’ elemento che serviva per superare l’ enigma ambientale in questione. Quest’ultimi risultano, in più, per la maggior parte semplici, soprattutto quelli per trovare i livelli extra.

Fusione tra granata e acqua.

Il Circolo Amici, come già accennato nelle prime impressioni della demo, risulta interessante. Unica pecca è, appunto, che non lo si possa fare dove si voglia come avveniva nel suo predecessore Kirby e il Pennello Arcobaleno (Wii U – 2015) con un meccanismo simile. Per farlo si ha invero bisogno di un’ apposita pedana dorata. Interessante è come tale funzionalità venga utilizzata alla fine di determinate boss battle come via di fuga dal pianeta.

Kirby e i suoi alleati eseguono il Circolo Amici.

Il Treno Amici, viene utilizzato solamente in un livello extra, e ciò si rivela un peccato, poichè poteva rivelarsi un interessante mezzo, quanto il Circolo Amici.

Kirby e i suoi alleati formano il Treno Amici.

È presente anche la Stella Amici, mezzo volante che dà più libertà rispetto agli altri tre: mentre negli altri ciò che si può fare risulta lineare, con la Stella Amici, si potrà andare non solo avanti, ma indietro e si potrà attaccare con il potere dell’ attuale guidatore della stella. Esso potrà essere, difatti, cambiato tra i quattro giocatori. Il danno inflitto dai differenti poteri, comunque, non varierà più di tanto. Tutti i CPU verranno guidati da Kirby (G1), mentre gli altri giocatori impersoneranno il loro personaggio nel gioco usuale.

Ultimo ma non ultimo è il Ponte Amici che, più di un’ abilità vera e propria, genererà vari enigmi ambientali in cui bisognerà condurre l’ essere con la chiave verso la porta che necessita di essere aperta.

Kirby e i suoi alleati formano il Ponte Amici.

L’ ottima colonna sonora è accompagnata da una grafica cartoon che si sposa perfettamente con il titolo, rendendo il tutto con un tocco Nintendo.

I livelli risultano interessanti e ben fatti, con enigmi ambientali ben posizionati e con una completezza dal punto di vista dei nemici. Molte volte, però, risolvere gli enigmi ambientali sarà fin troppo semplice, visto che basterà unire due poteri per sbrigarsela velocemente.

Kirby e i suoi alleati prima della Boss Battle finale.

La modalità storia non è però l’ unica disponibile: ci sono vari minigiochi ad accompagnarci lungo l’ avventura. Essi sono:

  • ??? sei tutti noi! Star Allies!
  • La scelta decisiva
  • Campioni taglialegna
  • Stelle del Baseball

Mentre Campioni di Taglialegna e Stelle del Baseball sono minigiochi dalla composizione semplice, gli altri sono molto interessanti.

In Stelle del baseball bisognerà premere al momento corretto per mandare il più lontano possibile una meteora.

In Campioni Taglialegna, invece, bisognerà tagliare un albero il più velocemente possibile evitando i bruchi e i Bombospini.

Onestamente, avrei preferito vedere più minigiochi anzichè 2, così da farne una collezione corposa. È possibile come idea la creazione di un gioco che si basa totalmente su minigiochi di Kirby, ma non penso frutterebbe molto.

Il Main Menu una volta terminato il gioco.

In La scelta decisiva, invero, bisognerà sconfiggere un numero di boss predefiniti avendo a disposizione solo un numero preciso di Maxim Tomato, che rigenerano completamente la salute del team.

In ??? sei tutti noi! Star Allies, dal nome scelto probabilmente con i caratteri random, Kirby non ci sarà e noi impersoneremo i nemici alleati, che potremo scegliere prima dell’ inizio.

Tags : 2018allieskirbyrecensionestarswitch
fil8

The author Phil

Founder di gamesview.it, Phil è uno dei principali newser e recensore del sito. Ogni tanto, anche l’approfondimento videoludico entra nelle sue vene e scaturisce con articoli contenenti previsioni o opinioni.